Le Armi


Le tre armi della scherma

La scherma è uno sport che deriva dalla pratica del duello all’arma bianca. L’arte di combattere con l’uso di un’arma di punta o di taglio nacque in Italia nel 1500, ma l’etimologia del termine scherma viene addirittura dal longobardo skirmjan che significa proteggere, coprire.
Nella scherma due contendenti si sfidano su una pedana di 14, 24 o 34 metri di lunghezza per due di larghezza, con tre tipi di armi: fioretto, spada e sciabola. Scopo del duello è quello di mettere a segno una stoccata, cioè toccare con la punta dell’arma (ad eccezione della sciabola, dove sono ammessi anche i colpi di taglio) un’area di bersaglio rappresentata da parti del corpo dell’avversario.

Fioretto

Spada

Sciabola

+Copia link